Vai Su

Sei di Minori? Se... Intervista a Mena Esposito

Nata come una pagina Facebook nell'impeto di uno dei tanti tormentoni del Social più popolato del mondo, "Sei di Minori se..." si è pian piano ritagliato uno spazio e una importanza che va ben oltre il gioco e la curiosità del momento, dimostrando di aver colto il segno e creando un bacino di utenti che si avvicina ai 1500 (quasi come l'elettorato locale).

Lo scopo della pagina è chiaro: conoscere attraverso una domanda passiva cosa significhi essere Minorese. Da quando quella domanda è stata posta tutti i cittadini si sono affannati a dire la propria, e tra la simpatia e la nostalgia di fatti, ricorrenze e abitudini genuinamente nostrane sono cominciate a piovere le prime vecchie foto, i primi reperti di una Minori che non c'è più e di cui sentiamo sempre maggiormente la mancanza.

Una volta esaurite le risposte e raccolto migliaia di testimonianze la pagina non si è fermata ed è diventata un vero e proprio "Forum" di discussione, riflessione e, cosa che non manca e basta mai, Polemica sulla quotidianità dell'antica Reghinna Minor.

Abbiamo Chiesto alla Fondatrice del Gruppo, Trofimena Esposito, di parlarci un pò di questo spazio: 

Com'è nata l'idea di fondare questa Pagina?

"Amo Minori, come paese si sa è uno dei più belli in assoluto, La pagina onestamente è nata per gioco, forse spinta da questa passione. Non che non ci credessi ma già dall'inizio è partita forte ed è andato tutto bene."

Com'è il compito di amministrare un gruppo così numeroso e attivo?

"Come Amministratrice del Gruppo ho cercato di tener lontana la politica, perchè a mio parere non possiamo parlare di politica con obiettività. Sai bene e meglio di me che si tende a omettere i vari problemi, tant'è vero che ad un certo punto annunciai il desiderio di mollare tutto: Non ero in grado di gestire e forse non lo sono tutt'ora. Poi fortunatamente mi sono venute in aiuto Carmen Amorino, Clara Ruocco e Antonella Mammato (senza chiederle neanche il permesso a dire il vero), Tre donne che stimo tantissimo Ma la pagina è cresciuta grazie a tutti noi, alla voglia iniziale di ricordare la Minori di un tempo e prendere spunti per un nuovo inizio, prendendo esempio dai nostri nonni e dalle vecchie generazioni."

Qual'è stato il "Post" più discusso?

"Credo ce ne sia più di uno ma il post che ha scatenato più polemiche è stato proprio ll mio, quello in cui volevo solo ricordare la nostra spiaggia ormai trasformata in una Spa. Il mio però voleva solo essere un modo per ricordarla e non voleva essere un attacco. E poi un'altro, a mio parere ridicolo, quello di vietare di girare le scene di Gomorra."

Dopo tutto questo tempo, le foto e le testimonianze, cosa rispondi alla domanda "Sei di Minori Se...?"

"Amo le stelle e il firmamento. Minori è una Stella, nonostante sia una stella cadente. Sei di Minori se senti che questo paese è dentro di te e niente e nessuno riesce a strappartelo. E piangi maliconicamente come quando guardi un pezzo, un oggetto, un qualcosa che ora non c'è più"

 

Davide Sammarco