Vai Su

Il Presepe è bello, ma i Pastori non sono buoni

mann sucht frau für kind C'è sempre un'infinita saggezza negli antichi proverbi, attuali e paradigmatici ancora oggi. Non potrei infatti trovare parole migliori per definire la situazione in cui si trova il nostro paese e, più in generale, l'intera Costiera (con le dovute eccezioni).

http://www.jcasoft.com/pidarmon/2249 Basta affacciarci dalle finestre delle nostre case per constatare la fortuna che abbiamo a vivere in quello che è veramente un Paradiso terrestre, un qualcosa con cui pochi altri posti al Mondo possono reggere il paragone. Eppure, see ogni anno le presenze turistiche diminuiscono costantemente ,in calo vertiginoso e preoccupante; com'è possibile? Quali sono gli arcani motivi per cui la gente diserta una meta così affascinante? La risposta a brucia-pelo potrebbe essere la crisi in cui versano tante economie, i soldi che non girano più come un tempo e che non consentono più di soddisfare il desiderio di meritate vancanze. Tutto giusto, ma non possiamo e non dobbiamo essere così miopi, fa fermarci a questo; dating kulmbach chiediamoci invece cosa abbia da offrire il nostro incantevole paese al turista (straniero o italiano) che decida di spendere i propri soldi per raggiungerlo: il paesaggio indubbiamente,ma il resto?! Cosa può fare per passare le giornate al di là di escursioni e bagni in riva al mare? Minori offre ben poco,non c'è quasi nulla che invogli i giocani a raggiungerla,nè i forestieri a fermarsi la sera dopo aver consumato qualcosa nei bar.
Le saracinesche dei negozi e delle varie attività commerciali chiudono tutte tendenzialmente presto e i proprietari non sembrano sentire l'esigenza di coinvolgere maggiore clientela con proposte o iniziative ad effetto. Quella che storicamente è stata definita la "Perla della Costiera", che gode della presenza nel suo territorio di un qualcosa di unico come gli scavi della Villa Romana (potenzialmente un'attrazione fenomenale), con la presenza di colline e giardini rimasti quasi immutati in centinaia di anni, http://jewelofmuscat.tv/pijibi/5412 si deve accontentare e ridurre ad un turismo per lo più domenicale, caratterizzato dalle "bande" provenienti dall'entroterra campano, bramose di passare una giornata al mare e nulla più, non certo con portafogli capaci di far girare un'economia.


E' avvilente constatare che noi Minoresi non siamo in grado di far fruttare al meglio l'immenso patrimonio che ci è stato donato, a la recherche d'une femme serieuse perdendoci tra antipatie personali, dispute politiche o semplice e ancor più grave indifferenza.


Il rimedio c'è ed è costituito dallo spirito di iniziativa, dalla voglia di cambiare e di far risorgere il nostro paese,anteponendo il bene comune agli interessi personali.


http://wolontariatsportowy.com/fioepr/bioepr/6826 Il presepe è bello, bisogna solo cambiare la mentalità dei pastori.

comments