Vai Su

Inno del Giovane Minorese

 

E si me vuò me truove annanze a stu Crystàll

Ca ce guardamme ‘nfaccia e ce scassamme e pall,

me truove sempre cà fino e tre ra matina

assettate tutti quante attuorne o tavuline,

Leggi tutto...

Femmena è colpa toia

Dopo la pars costruens iniziale frana volutamente in maniera volgare e cruda, rinforzandosi del dialetto napoletano, il messaggio misogino ed assolutamente gratuito

Leggi tutto...

La Ballata Di Re Ale

Ancora si respirano residui di tensione dopo l’ultima campagna elettorale. Voglia questa satira, proprio adesso, essere letta ed accettata come il sale di una vera democrazia per una comunità che ha bisogno di ridere, avendo pianto già abbastanza.

Leggi tutto...

Torni il tempo della Zappa


Questo ogm poetico, senza allusioni o riferimento ad alcuno, si colloca quale critica alla degenerazione dei costumi globalizzati in un’ottica utopica  e nostalgica delle civiltà rurale e il suo universo di valori
 

Leggi tutto...